EMICRANIA

135X190 acrilico su mdf 2012 Nasce dal malessere,da una costante sofferenza latente,come un tarlo si insinua nella testa. Non so cos è,ma ritorna sempre,priva di logica e in continua costante crescita. Cambia l'aria che respirofino a farmi perdere in un mondo che fino a quel momento conoscevo. svuota ogni emozione,lasciando il corpo contratto. La accolgo come uno dei ricordi più felici,per poi nasconderla nell'angolo più buio di me..